Misurando, metrologia & Co.
Chi siamo, Misurando si presenta agli utenti. Contattaci

Collabora con Misurando
Distinguiti e diventa utente BEST TECHNICIAN ecco cosa devi fare.

Associazione A.L.A.T.I.
Smiley face

Misurando, forum no profit!
Se hai trovato qualcosa di utile nel forum, aiuta Misurando a rimanere in vita, sostienilo con una piccola donazione.
Ottieni il titolo di utente SUPPORTER
Coperto 0% delle spese annuali per l’HOSTING

Ultime discussioni
tavolo antivibrante per c...
Forum:
Ultimo messaggio di: Metrologica
20-06-2017
» Risposte: 0
» Visite: 13
Salve a tutti
Forum:
Ultimo messaggio di: enrico.reccagni
09-06-2017
» Risposte: 1
» Visite: 43
Spessimetri a lame - DIN ...
Forum:
Ultimo messaggio di: Xuxu
05-06-2017
» Risposte: 0
» Visite: 39
Cammino verso la nuova IS...
Forum:
Ultimo messaggio di: Rekka
31-05-2017
» Risposte: 2
» Visite: 180
Software gestionali
Forum:
Ultimo messaggio di: lucamiele84
19-05-2017
» Risposte: 1
» Visite: 459
VERIFICA UNIFORMITA' DELL...
Forum:
Ultimo messaggio di: moreno cortesi
06-05-2017
» Risposte: 3
» Visite: 163
Differenza tra "PROCEDURA...
Forum:
Ultimo messaggio di: DARIO67
03-05-2017
» Risposte: 0
» Visite: 142
Certificazione datalogger
Forum:
Ultimo messaggio di: enrico.reccagni
27-04-2017
» Risposte: 2
» Visite: 108
DEFINIZIONE DI PROVA IN D...
Forum:
Ultimo messaggio di: giangal
23-04-2017
» Risposte: 1
» Visite: 124
XXXI Convegno dei Centri ...
Forum:
Ultimo messaggio di: piesco
20-04-2017
» Risposte: 0
» Visite: 138

Statistiche del forum
» Membri: 2,076
» Ultimo utente: cbachemie
» Discussioni del forum: 608
» Messaggi del forum: 2,526

Statistiche dettagliate

Seguici sui social
FB FB FB FB

Misurando QR CODE
Punta sul monitor e spara con il QR reader del tuo dispositivo mobile, per consultare le pagine di Misurando sul tuo dispositivo iOS, Android e Windows phone. Oppure scarica l’APP Tapatalk e cerca Misurando.Smiley face

 
  Calcolo incertezza Bilance controllo per strumenti MID
Inviato da: ClaudioCiro - 14-02-2017, 16:06 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (4)

Ciao,
in genere mi occupo di automazione e macchine automatiche ma ora mi trovo alle prese con strumenti MID (allegati MI006).
Per controllare i sacchetti prodotti da strumenti MID occorre utilizzare una bilancia NAWI definita di controllo con determinate caratteristiche di precisione; in particolare vorrei confrontarmi sul calcolo dell'incertezza d'uso della bilancia.
Premetto che la bilancia è dotata di certificato di taratura LAT.

Vorrei capire come fare a calcolare l'incertezza d'uso partendo dal certificato in modo da confrontarla con il mio riferimento imposto dalla MID.
Ad esempio, per una massa di 100g l'incertezza massima dello strumento NAWI deve essere di 0.12g.


Grazie.
Claudio.

Stampa questo articolo

  Incertezza legata alla deviazione standard
Inviato da: bizzoli - 06-02-2017, 13:01 - Forum: Concetti generali di metrologia - Nessuna risposta

Sto leggendo diversi pareri riguardo a come dovrebbe essere calcolata l'incertezza legata alla ripetibilità dello strumento in taratura.

- C'è chi dice che si dovrebbe dividere la Dev.Std per la radice quadrata della quantità di misura e moltiplicarla poi per il relativo fattore di student (U2 = dev.std/radq(n)*t)

- c'è chi dice che si dovrebbe prendere la pura deviazione standard (U2 = dev.std)

- c'è chi dice che basta dividerlo per la radice delle misure effettuate (non calcolando il fattore di student) (U2 = dev.std/radq(n)).

Voi come lo considerate? C'è una regola definita?

Stampa questo articolo

  Calcolo Incertezza
Inviato da: salvofs - 01-12-2016, 10:48 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (2)

Salve a tutti, in linea di massima ho letto la teoria del calcolo dell'incertezza, poi però mi manca il passaggio successivo, cioè applicare la teoria nella pratica.
Magari faccio un esempio: la taratura di un manometro 0-50 bar con classe di precisione 0,20%, risoluzione 0,01 bar utilizzando uno strumento campione che riporta la seguente tabella:

Pressione di riferimento  - Incertezza estesa
0,0000  -                         0,02125
34,98229   -                     0,04716
104,9794   -                     0,0908
ecc ecc

Invece per il manometro ho questi risultati:

Valore di riferimento - Valore misurato -  errore %
0,0000   -                   0,00     -             0,000    
12,4966   -                  12,55   -             0,053
25,0954    -                 25,00  -              0,095
37,5912    -                 37,50  -              0,091

ecc ecc


Per calcolare l'incertezza estesa del manometro in questi quattro punti, quale formula debbo utilizzare?


Grazie per l'attenzione

Buona giornata

Stampa questo articolo

  Test Accuracy Ratio vs test uncertainty ratio
Inviato da: luner - 20-09-2016, 12:08 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (1)

Buongiorno
qualcuno riesce gentilmente a spiegarmi le le differenze fra i due indici?

Grazie mille

Stampa questo articolo

  Software Open Source gestione strumenti
Inviato da: bwonc0760 - 11-08-2016, 11:26 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (1)

Salve a tutti
sto cercando un software, possibilmente open, per la gestione strumentazione per laboratori metrologici.
Conoscete qualche link utile?
Qualche consiglio sull'acquisto, se non esiste niente di open, che possa girare in rete lan aziendale?
Grazie

Stampa questo articolo

  Direttiva MID
Inviato da: Lorenzo Mori - 27-06-2016, 08:01 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (4)

Salve,

a causa del mal funzionamento di un trasmettitore di pressione, si è dovuto procedere alla sua sostituzione. Il problema è che questo faceva parte assieme al trasmettitore di temperatura e al flowcomputer di un MODULO F rilasciato da un notify body.

E' possibile procedere alla revisione di tale MODULO F oppure si deve procedere riemettendone uno nuovo?

Grazie per l'eventuale aiuto, Saluti.

Stampa questo articolo

  Criterio accettazione dinamometro
Inviato da: Alberto DV - 27-04-2016, 15:40 - Forum: Concetti generali di metrologia - Nessuna risposta

Buon giorno a tutti,
sono un nuovo iscritto e ho subito una domanda per voi.
Abbiamo acquistato da poco un dinamometro e siccome non ero soddisfatto del rapporto in allegato ho inviato lo strumento al solito laboratorio dove eseguo tutte le tarature.

Ma ora ho il problema di fissare un criterio di accettabilità per questo strumento.
Premetto, che gli strumenti che utilizziamo nell'azienda per cui lavoro sono per il controllo dimensionale in produzione.
Normalmente, con i calibri, fisso il livello di accettabilità di circa 1/10 della tolleranza minima che andrò a misurare, poi dal rapporto di taratura se la correzione massima è inferiore al criterio,il calibro viene accettato altrimenti prende un altra strada.
Con il dinamometro non so se utilizzare lo stesso criterio oppure accetto consigli...

Grazie

Stampa questo articolo

  Stima contributo di non ripetibilità in cso di poche misure
Inviato da: pasqumirk - 12-04-2016, 16:08 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (5)

Ciao a tutti,
devo misurare una lunghezza ma per la particolarità del processo posso eseguire solo 2 misure. Come valore nominale prendo la media, vorrei calcolare lo scarto tipo ma essendo poche misure non ha senso calcolare la deviazione standard.
So che esistono delle tabelle con dei coefficienti moltiplicativi per il range delle mie misure (con coefficienti tanto più piccoli tante più misure vengono eseguite): qualcuno mi sa dare qualche indicazione?
Grazie

Stampa questo articolo

  Criteri di accettazione tarature esterne
Inviato da: Fabio Piccolo - 23-03-2016, 12:31 - Forum: Concetti generali di metrologia - Risposte (2)

Buongiorno a tutti, sono un nuovo utente del forum e non ho idea se il problema che sto per sottoporvi sia già stato affrontato. In ogni caso ci provo.
Faccio parte di un laboratorio di prova accreditato che si occupa di analisi ambientali (principalmente matrici acquose); durante l'utlima visita ACCREDIA, l'ispettore tecnico ci ha contestato il fatto che, relativamente alla taratura da parte di centri LAT, dei termometri di riferimento utilizzati in laboratorio per i controlli delle nostre apparecchiature, l'unico criterio che ci siamo posti per l'accettazione è basato sull'incertezza di misura massima con cui il centro effettua la taratura e non sugli scostamenti derivanti dalla taratura stessa; mi sento di condividere l'osservazione, ma mi chiedo come potrei fare per stabilire dei criteri di accettazione (limiti massimi accettabili per lo scostamento).
Per esempio se con il termometro di riferimento vado a tarare apparecchiature che hanno una tolleranza di ±1°C, che scostamento massimo potrei accettare dalla taratura esterna?. Esiste qualche documento di riferimento da cui prendere spunto?
Spero di essermi spiegato e vi ringrazio fin da ora per i suggerimenti che vorrete darmi

Stampa questo articolo

  applicabilità delle curve di taratura a strumenti di misura meccanici
Inviato da: marco67 - 05-03-2016, 21:15 - Forum: Concetti generali di metrologia - Nessuna risposta

Salve a tutti, sono da poco entrato nel mondo della metrologia e desidero un parere sull'utilizzo delle cuve di taratura nel mondo meccanico, mi spiego meglio, come si applicano a strumenti di misura meccanici come calibri micrometri e comparatori?

un grazie in anticipo a chi mi darà una delucidazione.

Stampa questo articolo