Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Validazione del software di laboratorio
#1
Come fate a validare o convalidare (credo sia la stessa cosa) un dato di misura riportato su un foglio di excel???

Mi domando come sia possibile mettere in discussione i calcoli fatti su di un foglio di calcolo come quello di Microsoft.



Chiedo ai moderatori in caso avessi sbagliato la sezione di spostare la discussione.

grazie
Cita messaggio
#2
(13-05-2014, 13:38)marfer Ha scritto:  Come fate a validare o convalidare (credo sia la stessa cosa) un dato di misura riportato su un foglio di excel???

Mi domando come sia possibile mettere in discussione i calcoli fatti su di un foglio di calcolo come quello di Microsoft.



Chiedo ai moderatori in caso avessi sbagliato la sezione di spostare la discussione.

grazie

Forse intendeva che devi proteggere la cella con le formule in modo che sei sicuro che nessuno l'abbia modificata..
Cita messaggio
#3
Discussione inserita nella sezione più consona. Grazie marfer
Cita messaggio
#4
No... no... devo proprio trovare un sistema per la convalida dei dati generati dai calcoli di excel!!! a me l'unica cosa che mi salta in mente e rifare i calcoli con una calcolatrice e verificare che combacino.
Cita messaggio
#5
(13-05-2014, 20:56)marfer Ha scritto:  No... no... devo proprio trovare un sistema per la convalida dei dati generati dai calcoli di excel!!! a me l'unica cosa che mi salta in mente e rifare i calcoli con una calcolatrice e verificare che combacino.

Beh a sto punto i calcoli devi farli a mano, chi te lo dice che la calcolatrice è validata? Big Grin
Cita messaggio
#6
E si, è un bel ginepraio... questo problema è noto pure a noi che operiamo nei centri accreditati poiché con l'introduzione del documento Accredia DT-02-DT http://www.accredia.it/UploadDocs/3074_DT_02_DT_rev00.pdf e anche del precedente Doc-535, il problema è diventato serio. Trovare un metodo rapido e veloce che non impatti troppo sui costi aziendali non è semplice.
Cita messaggio
#7
(13-05-2014, 21:43)admin Ha scritto:  E si, è un bel ginepraio... questo problema è noto pure a noi che operiamo nei centri accreditati poiché con l'introduzione del documento Accredia DT-02-DT http://www.accredia.it/UploadDocs/3074_DT_02_DT_rev00.pdf e anche del precedente Doc-535, il problema è diventato serio. Trovare un metodo rapido e veloce che non impatti troppo sui costi aziendali non è semplice.

Secondo me dovresti creare un template di excel, o del software ceh esegue i calcoli, codificarlo con un indicazione sulla revisione.

Crei a questo punto una procedura di valutazione che è eseguita mediante dati certi, la precisione che devono avere ecc.
es. y=x+3 banalmente ti inserisci 3 e sai che deve venire 6.

A questo punto codifichi il foglio elettronico o il software, nel tuo parco strumenti e lo tratti come se fosse uno strumento di misura.

Allo scopo esistono tecniche di validazione del software, io consiglierei in questi casi un semplice foglio di excel con i test da effettuare, i risultati attesi, la precisione e il risultato ottenuto e il verdetto.
Nicola Bavarone
Cita messaggio
#8
Ciao Nicola grazie delle preziosissime informazioni. Hai un foglio di Excel semplice da mostrare?? Sarebbe interessante trattare l'argomento con un esempio pratico.

Noi in laboratorio validiamo i calcoli di Excel confrontandoli a posteri, importandoli in un database e verificando che siano uguali a quelli di access.
Cita messaggio
#9
(17-05-2014, 09:34)admin Ha scritto:  Ciao Nicola grazie delle preziosissime informazioni. Hai un foglio di Excel semplice da mostrare?? Sarebbe interessante trattare l'argomento con un esempio pratico.

Noi in laboratorio validiamo i calcoli di Excel confrontandoli a posteri, importandoli in un database e verificando che siano uguali a quelli di access.

Un database sono convinto sia sempre l'ambiente ideale per gestire dati, ma a volte non è esclusivo e un foglio elettronico può anche rivelarsi una soluzione più efficente. Anche perchè io sono dell'avviso che non è la complessità ma l'utilizzo a dare efficacia alle cose. Il migliore dei database se non usato correttamente può rivelarsi un incubo.

Impostare una semplice tabella excel può rivelarsi un buon sistema:

In pratica imposto dei risultati attesi allo scatenarsi di un evento, di una espressione ecc. e i risultati ottenuti, poi inserisco il verdetto.

Però dietro ci deve essere sempre una regola (procedura).

Nel mio caso imposto anche delle condizioni di partenza perchè è legato alla validazione di software, non solo di formule.

Ti allego un esempio semplice in excel, una bozza da completare e personalizzare.

A presto, Nicola


Allegati
.xls   SQP_SoftwareQualificationPlan.xls (Dimensione: 48 KB / Download: 101)
Nicola Bavarone
Cita messaggio
#10
Grazie a tutti per le informazioni. In particolare a Bytelabs per gli spunti che mi ha fornito.

Mi permetto di di scaricare l'excel così mi rendo conto di cosa stai parlando.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)