Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
UNI EN ISO 9227: Prove di corrosione in atmosfere artificiali - Prove di nebbia salin
#1
Lightbulb 
Buongiorno a tutti,
stò eseguendo dei test di corrosione in camera nebbia sallina nel mio laratorio interno (AASS: nebbia salina acetica) e tutte le mie prove sono tutte CONFORMI RP8 o superiori richiesta minima del cliente RP8

il cliente ha eseguito gli stessi test nel suo laboratorio certificato ma dando esitio non conforme da RP6 a RP8.

il mio dubbio e che il loro laboratorio prima di mettere i campioni nella camera questi vangano sciacquati con acqua deionizata o qualche agente sgrassante.

tengo a precisare che i particolari da testare hanno una copertura galvanica di Ni/Cu/Fe con un prottettivo, se quest'ultimo componente viene eliminato non so se il test sia corretto in quanto il protettivo e parte integrante del pocesso produttivo.

questa norma io la interpreto che i campionii da testare devono essere sciacquati solo se sporche altrimenti vanno messe direttamente in camera.

a disposizione per ulteriori informazioni
Cita messaggio
#2
Ciao

Speriamo che qualcuno più esperto di me possa risolvere i tuoi dubbi, io intanto dico la mia... se il prodotto protettivo non è permanente penso che il test che viene eseguito dal vostro cliente è più corretto.

Potresti dirci che tipo di provini sono e dove verranno utilizzati ed in che ambito??

ciao
Cita messaggio
#3
il protettivo e parte integrante del rivestimento superficiale per tanto se viene elliminato il test di corrosione e falsato.
i particolari sono accessori per mobili.

Grazie
ciao
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)