Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Taratura di una massa campione
#1
Volevo sapere come è possibile verificare una massa campione. Io ad esempio ho un cofanetto di masse campione che vanno, se non ricordo male, da 1g a 100g. Posso verificarli con una bilancia che mi ha tarato il costruttore???

buona serata
Cita messaggio
#2
il procedimento di taratura di un campione di massa dipende dall'accuratezza che si vuole raggiungere;
se hai bisogno di incertezze piccole allora una procedura potrebbe essere quella della comparazione con un altro campione di cui si conosce il valore, utilizzando una bilancia adeguata come comparatore di massa;
se invece non hai bisogno di incertezze spinte allora potrebbe essere sufficiente fare una taratura per "lettura diretta" utilizzando una bilancia adeguata della quale si sappia però l'incertezza di pesata che è in grado di esprimere e quindi di una bilancia tarata.

Ovviamente, mi auguro che con quelle masse tu non debba controllare la bilancia che hai utilizzato per fare la taratura delle stesse, perchè entreresti in un circolo vizioso senza fine.
Come detto a qualche altro partecipante al forum, se parti con una bilancia tarata da un centro LAT allora potresti utilizzare le masse per controllare la deriva della bilancia e per questo non necessita conoscere il valore tarato dei campioni.
In ogni caso se ti vuoi dilettare ed approfondire l'orgomento "taratura di corpi fisici" ti propongo un documento ACCREDIA (ex SIT) dal quale prendere qualche spunto.
.... alla prossima.

"Qaulità è la carattiristica più vicina all'attesa del soggetto" - Aristotele


Allegati
.pdf   SIT_Tec_004_03.pdf (Dimensione: 346.65 KB / Download: 23)

"Qualità
è la carattiristica più vicina all'attesa del soggetto" - Aristotele
Cita messaggio
#3
grazie Garden67 ora vado a dare una lettura
Cita messaggio
#4
Quindi ha più senso munirsi di pesi campioni più precisi che munirsi di una super bilancia a x cifre dopo la virgola?
Cita messaggio
#5
bisogna vedere quale è lo scopo di tutto;
credo che i "pesi" servano a controllare / tararare la bilancia e quindi devono essere più accurati della bilancia;
non vedo altro uso utile se non come ferma porta; Tongue

a parte la battura un campione di massa potrebbe servire a tararne un altro utilizzando la bilancia come mezzo comparatore;
tutto deve essere al servizio però dell'accuratezza che si vuole raggiungere....

buone vacanze a tutti....

"Qualità
è la carattiristica più vicina all'attesa del soggetto" - Aristotele
Cita messaggio
#6
Alcuni anni fa scrissi questa procedura e relativo foglio di calcolo, probabilmente alcuni documenti di riferimento sono da aggiornare, prova a vedere se possono servirti.

ciao


Allegati
.docx   Taratura pesi.docx (Dimensione: 38.9 KB / Download: 37)
.xlsx   Taratura pesi.xlsx (Dimensione: 1,007.2 KB / Download: 32)
Cita messaggio
#7
Grazie Chemiometria appena posso ci butto un'occhio
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)