Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Passare da METCAL a EXCEL
#1
Io utilizzo METCAL, dato che mi permette di automatizzare molte procedure di tarature.

Adesso però ho la necessità di spostare i dati su excel per effettuare i miei calcoli di incertezza.
Come posso fare?

Dovrebbe essere una cosa automatica, che faccio solo export e poi un copia e incolla e dovrei avere i dati su delle celle e fa i calcoli in automatico per le incertezze.
Ma non ci riesco.
Sto pensando ai laboratori di tarature che fanno report con 50 e più pagine. Come fanno? Non penso che ogni volta devono a mano mettere le formule e tutto.
Ci sarà un sistema per automatizzare questo passaggio da metcal a excel no?

Voi come fate?
Cita messaggio
#2
Ciao bizzoli, abbiamo il nostro esperto Metcal in trasferta. Se riesco in serata lo contatto e ti faccio sapere come è possibile risolvere il tuo problema.
Cita messaggio
#3
Ti riporto quanto riferito dal nostro esperto (pcremo) sulla possibilità di esportare i dati di taratura da Metcal ad excel.

Dopo aver eseguito la taratura, utilizzando la procedura più opportuna allo strumento in verifica, devi entrare nel Metrak generare il rapporto di taratura con il Cristal Report a questo punto hai la possibilità di passare il contenuto in excel o file PDF. Dovrebbe essere un tasto con rappresentata una busta.

Altra possibilità è quella di esportare direttamente le misure dalla procedura di taratura. Però su questa cosa non so aiutarti. perchè bisogna approntare una procedura apposita.

Se hai il manuale oppure nell'help di Metcal sono presenti tutte queste informazioni.

ciao spero di essere stato utilie
Cita messaggio
#4
(21-05-2014, 21:20)enrico.reccagni Ha scritto:  Ti riporto quanto riferito dal nostro esperto (pcremo) sulla possibilità di esportare i dati di taratura da Metcal ad excel.

Dopo aver eseguito la taratura, utilizzando la procedura più opportuna allo strumento in verifica, devi entrare nel Metrak generare il rapporto di taratura con il Cristal Report a questo punto hai la possibilità di passare il contenuto in excel o file PDF. Dovrebbe essere un tasto con rappresentata una busta.

Altra possibilità è quella di esportare direttamente le misure dalla procedura di taratura. Però su questa cosa non so aiutarti. perchè bisogna approntare una procedura apposita.

Se hai il manuale oppure nell'help di Metcal sono presenti tutte queste informazioni.

ciao spero di essere stato utilie

Posso confermare quanto affermato da Enrico!
Io ho creato dei file excel appositi per ogni strumento, in cui vado a copiare i dati esportati da crystal report nel report excel predisposto con le formule.
Tuttavia è un lavoro che va fatto per ogni certificato.. un lavoraccio iniziale, ma dopo diventa liscia la cosa.

So di centri di taratura che utilizzano word per i propri certificati, sinceramente non ho ben capito come facciano a calcolare e importare le incertezze! Forse attraverso campi di database, ma non lo so.

Se qualcuno ha qualche idea per migliorare questo processo, lo accetto volentieri anch'io!
Io come già detto un altro post adesso sto analizzando la possibilità di integrare matlab, ma ancora non ho trovato un processo molto semplice e veloce per automatizzare il tutto.
Cita messaggio
#5
Grazie a tutti!
Ma quindi devo creare un file excel per ogni strumento?
Possibile che non c'è modo di automatizzare il tutto?
Se nella ditta ho 50 multimetri diversi, con procedure metcal già esistenti (create dalla fluke) devo veramente crearmi poi 50 file excel?

E se modifico una cosa in una procedura, devo poi andare a modificare anche l'excel?
Mi sembra un po' complicato... o no?
Cita messaggio
#6
Se vuoi una volta esportati li puoi raggruppare in un file solo.
Cita messaggio
#7
Il tastino per esportare i dati presenta l'icona di un hdd con una freccia verso l'alto.
Cita messaggio
#8
Mi permetto di intervenire...
i dati ottenuti da una procedura Metcal vengono memorizzati all'interno del database Mettrack. da qui possono essere esportati tramite l'esecuzione di un report di Crystal e successivamente salvati in diverse modalità (pdf, xls, etc) tramite l'apposita icona (busta o hard disk credo dipenda dalla release).
utilizzando questo metodo in caso di variazioni della procedura automatica ho anche la possibilità di avere la variazione del dato esportato; ovviamente non posso avere un modello di Excel dinamico perché Excel non può sapere delle modifiche che attuo in Metcal!
la seconda via è quella di scrivere delle opportune righe di comando nelle procedure ma con la particolarità che non si riesce a gestire da metcal la singola cella di Excel, ma posso solo scrivere sul primo foglio attivo nella prima colonna i dati acquisita in modo sequenziale...
in ultima analisi...
l'utilizzo di metcal dovrebbe essere fine a se stesso per via del fatto che da una procedura scritta in modo corretto posso estrapolare tutti i dati necessari su un report di Crystal..(errori, incertezze, deviazioni standard e tutto quel che mi può servire...)
ciao
Cita messaggio
#9
Grazie pcremo credo che tu abbia proprio ragione. Per la taratura di un Fluke 5520 ho impiegato 3 ore per mettere in ordine i dati esportati in Excel.
Cita messaggio
#10
ci hai guadagnato!
quando ho fatto il corso di Certified trainer a Norwich han sempre consigliato di non avere troppi passaggi su altri programmi! non sono della stessa swhouse quindi sono pasticci alla fine
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)