Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Metodologia di validazione fogli di calcolo
#1
Ciao a tutti.

Un po’ di tempo fa ho preso parte a un corso ALATI sulle Linee Guida ACCREDIA DT-02-DT. Nell’incontro erano stati dibattuti alcuni aspetti del documento ed erano stati presentati degli applicativi realizzati da alcuni laboratori per risolvere il problema della validazione dei fogli di calcolo.
Ho ritenuto quell’esperienza piuttosto interessante, e soprattutto mi ha dato lo stimolo per interessarmi al problema della validazione e per realizzare a mia volta un applicativo che provasse a risolvere questo problema.
Sperando che la cosa possa essere utile, in allegato faccio una breve presentazione del programma e un esempio di validazione di una tabella di calcolo in Excel.

Saluti,

Michele


Allegati
.pdf   Una metodologia di validazione per i fogli di calcolo.pdf (Dimensione: 552.94 KB / Download: 310)
.xlsx   Esempio di validazione.xlsx (Dimensione: 29.5 KB / Download: 269)
Cita messaggio
#2
Un ringraziamento a Michele per il prezioso intervento.
Cita messaggio
#3
Bravo Michele questo è un thread da applausi.
Cita messaggio
#4
Ottimo thread. Poi con il tempo me lo leggerò attentamente.
Dennis

Ricordate..... Le prove vanno fatte bene!!!! Tongue

Cita messaggio
#5
Eccellente, Grazie.
Nicola Bavarone
Cita messaggio
#6
Sicuramente è un qualcosa di molto interessante, ma non saprei se questo metodo possa essere accettato in fase di accreditamento. Qualcuno ha avuto esperienze positive nell'utilizzare validazioni di questo tipo su fogli di calcolo oggetto accreditamento?
Cita messaggio
#7
Perdonami io trovo molto più semplice e immediato inserire i dati all'interno del foglio di calcolo e confrontare i valori con quelli della calcolatrice. Meglio ancora se i risultati sono riportati su una norma.
L’unica cosa certa di una misura è la sua incertezza
Cita messaggio
#8
Bel metodo, complimenti Maybe.

E' vero però che come dice Massimo:
(05-08-2014, 17:42)Massimo Ha scritto:  Perdonami io trovo molto più semplice e immediato inserire i dati all'interno del foglio di calcolo e confrontare i valori con quelli della calcolatrice. Meglio ancora se i risultati sono riportati su una norma.
a volte può risultare più facile inserire le formule e controllare con la calcolatrice. Certo dipende dalle dimensioni del nostro foglio di calcolo e dalla loro complessità.

Diciamo che sicuramente è un'ottimo strumento per lo sviluppo di fogli elettronici e di raccolta dati.
Cita messaggio
#9
Be', i metodi automatici hanno sempre dei limiti, anche se io ritengo che la validazione venga fatta non da un programma, ma da un operatore. Alla fine è sempre il validatore che attesta che il modello creato va bene o meno.
Detto questo, nella validazione dei modelli Excel come in qualsiasi cosa vale il principio di Pareto: poche cause creano la maggior parte dei problemi, quindi se le tieni sotto controllo hai meno possibilità di fare errori. Secondo elemento, come evidenziato, il fattore temporale. Se devo validare 10 modelli di un foglio solo lo faccio con la calcolatrice, se ho 500 modelli complessi cosa faccio?
La risposta corretta sarebbe stata: non tenerti 500 modelli ma riducili a 10.

Per completezza riporto il titolo di un articolo sull'argomento Uomo vs software verifica fogli Excel: "The detection of Human Spreadsheet Errors by Humans versus Inspection (Auditing) Software.
Saluti,

Maybe
Cita messaggio
#10
Secondo me quello che ha postato Maybe è un metodo di verifica esteso, che non si limita a verificare errori nelle formule ma a valutare tutto il foglio di calcolo. Molti potrebbero in realtà realizzare un metodo di valutazione basato su procedura, e comunque ci unisce tutti il fatto che il foglio di calcolo va verificato alla stregua di uno strumento, pertanto occorre creare un metodo di valutazione e approvarlo.
Verificare con la calcolatrice, nono comporta una verifica integrale, perchè nessuno mi dice che non sbagli a fare i conti con la calcolatrice.

Io sono per un documento su cui approcciare il metodo di verifica e la registrazione dei risultati, poi se si fa qualcosa di automatico e si valida come per esempio nel caso di Maybe, direi che è una facilitazione dell'opera.
Nicola Bavarone
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)