Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Impostazionin corrette per taratura chiavi dinamometriche
#1
Buongiorno, diedero sottoporre a frequentatori del forum un quesito circa il calcolo delle impostazioni di prova delle dinamometriche in quanto alcuni certificati che mi sono stati rilasciati differiscono da quanto io ho sempre visto. Ho una chiave dinamometrica con escursione da 8 a 60 Nm, la stessa, in base alla norma UNI EN 6789:2004 deve essere certificata al 20%, 60% e 100% della coppia massima, quindi per le prove, aparer mio, la si dovrà impostare a 12Nm, 36Nm, e 60Nm.
Ho ricevuto dei certificati che prevedono invece delle impostazioni a 18,4Nm per il 20%, 39,2Nm per il 60%, e 60Nm per il 100%, motivando questa scelta dal fatto che la chiave non parte da 0 ma bensì da 8Nm.
Inoltre mi sono trovato spiazzato perché la chiave ha risoluzione di 1 Nm e quindi questi valori non sono impostabili sulla stessa. Ad es. il valore di 18,4Nm non essendo impostabile, la misura viene eseguita a 19Nm e poi si ricalcola tutto per ottenere lo sforzo come se si fosse impostato la chiave a 18,4Nm.
Quale dei due metodi è quello corretto secondo voi? Huh
Grazie
Cita messaggio
#2
Ciao Mircobt, in questi giorni provo a metterti in contatto con il nostro esperto di settore, syndrome.

Intanto leggiti questa discussione: http://www.misurando.org/forum/T-taratura-di-attrezzi-dinamometrici
Cita messaggio
#3
Buonasera Mirco, La norma che tu stesso hai citato è chiara e non lascia spazio a fraintendimenti, la taratura va eseguita al 20%, 60% e 100% del full range, ossia 12Nm, 36Nm e 60Nm.
Il laboratorio l'ha invece tarata al 20% e 60% del range di misura, ossia di 60-8=52Nm.
Questo metodo di taratura non è a norma.

comunque anche se la tua chiave scende al di sotto del 20% della coppia massima, a livello di utilizzatore devi tenere conto che al di sotto del 20% la chiave non ha più una tolleranza del 4% della lettura, ma ha una tolleranza del 0.8% del fondo scala, che è ben più alto come valore assoluto. Per questo motivo generalmente si deve diffidare a utilizzare una chiave dinamometrica al di sotto del 20% del suo valore di coppia massimo. E questo spiega anche perchè la si tara a partire dal 20% e non a partire dal valore minimo di coppia impostabile.

Se hai altri dubbi faccelo sapere Wink
Cita messaggio
#4
Syndrome, sei stato chiarissimo!
Non avevo indicato il sistema di calcolo utilizzato dal laboratorio, ma vedo che non ne hai avuto bisogno, ma comunque erano:
valore sforzo max chiave - valore sforzo minimo 60-8=52
(x impostazione al 20%) 52-20%=10,4
(x impostazione al 20%) 10,4+8=18,4

Grazie !!! :-)
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)