Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
idoneità della strumentazione.
#1
La settimana scorsa ho avuto modo di vedere i certificati di taratura degli strumenti all'interno di un sistema di test (ATE) di un nostro fornitore. Questi erano tarati da un centro esterno (non accreditato), loro fornitore del servizio di taratura. Questo in piccola parte tarava in proprio, per il resto si rivolgeva a centri esterni accreditati. Su circa 15 strumenti solo uno aveva il certificato accreditato.
Dato che solo una piccolissima parte dei certificati aveva le tolleranze indicate (presi dai performance test del costruttore degli strumente), il mio dubbio è: chi stabilisce se lo strumento è idoneo all'impiego previsto?
Il nostro fornitore mi ha risposto che l'etichetta con riportata la scadenza indica che lo strumento è idoneo. Però l'etichetta è stata affissa dal centro fornitore del servizio di taratura. Il responsabile della qualità dell'ente dove lavoro io pretende invece che l'idoneità all'uso previsto dello strumento (e noi la chiamamiamo conferma metrologica) venga stabilità internamente.
Mentre nel caso del nostro fornitore, questi delega non lo solo la taratura, ma anche la valutazione della conformità dello strumento. Ma il responsabile qualità del nostro fornitore mi ha confidato che il centro esterno non conosce l'uso degli strumenti tarati. Questi si limita a stabilire l'idoneità in base alle specifiche fornite dal costruttore degli strumenti.
Per farla breve, il mio dubbio è: si può delegare ad un fornitore esterno la verifica della idoneità all'uso di un proprio strumento con la sola apposizione dell'etichetta, senza scrivere da nessuna parte (procedura interna, contratto, manuale qualità, ec.) secondo quali criteri il fornitore  deve stabilire l'idoneità?
Premetto che sto parlando di strumenti elettronici: DMM, generatori di funzione, DSO ec...
Saluti e grazie in anticipo
Giancarlo
Cita messaggio
#2
Ciao agos. L'idoneità dei propri strumenti andrebbe eseguita da parte dell'utilizzatore, a seconda dell'utilizzo che ne deve fare e in funzione del processo per il quale usa lo strumento di misura.

Diciamo che fornendo le informazioni necessarie al fornitore del servizio di taratura, questo si può occupare anche di questo aspetto.

Spero di esserti stato utile.
Cita messaggio
#3
(04-03-2015, 19:25)admin Ha scritto:  Ciao agos. L'idoneità dei propri strumenti andrebbe eseguita da parte dell'utilizzatore, a seconda dell'utilizzo che ne deve fare e in funzione del processo per il quale usa lo strumento di misura.

Diciamo che fornendo le informazioni necessarie al fornitore del servizio di taratura, questo si può occupare anche di questo aspetto.

Spero di esserti stato utile.

Sì grazie.
Ciò che mi manca è proprio questo scambio di informazioni: l'utilizzatore ha comunicato al centro di taratura i criteri o tolleranze di utilizzo? Immagino di sì. Ciò che vedo è solo un certificato di taratura e l'etichetta con una scadenza. Il tutto emesso dal centro di taratura.
In altre realtà (tra cui la nostra) l'etichetta adesiva con la scadenza viene sempre emessa da chi utilizza. A volte qualcuno firma il certificato per "conformità ai requisiti" producendo un po' più di carta ...
Comunque sei stato utile
Cita messaggio
#4
Secondo mè l'idoneità dei propri strumenti è una decisione che deve prendere l'utilizzatore, a seconda dell'utilizzo che ne deve fare e in funzione del processo per il quale usa lo strumento di misura ed in base a tutte le crticita che chi tara lo strumento non può conoscere.

Il fornire le informazioni al fornitore, in modo che lui possa dichiarare un'esito di taratura ed una conformità dello strumento al'utilizzo, potrebbe forse essere accettabile, ma non
esime l'utilizzatore a verificare che tutto sia stato fatto correttamente, magari firmando il certificato di taratura per accettazione.
Nè sono un esempio i centri LAT che non dovrebbero (se non ricordo male) indicare la data di scadenza di una taraturà
Cita messaggio
#5
Ciao Chemio, si confermo, il Centro LAT non deve indicare la data di scadenza sul Certificato di taratura.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)