Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Dubbio su foglio di calcolo ABBA
#1
Salve, premetto che sono un novello del settore per cui potrei scrivere delle castronerie ma purtroppo varie situazioni che non sto a raccontare mi hanno portato ad essere responsabile di un laboratorio metrologico da autodidatta.
Tra le tante cose che ancora non capisco ho un forte dubbio che non riesco a chiarirmi e per questo spero in un vostro consiglio, leggendovi da diversi mesi vedo che siete molto preparati.
Possiedo un foglio di calcolo per la taratura del comparatore e del campione di massa con metodo ABBA, il mio dubbio riguarda l'inserimento dei valori.
Quando eseguo la taratura del comparatore effettuo 10 pesate da cui si ricava tramite dev.standard, incertezza dell'unità di formato e incertezza del campione l'incertezza di taratura estesa del comparatore in quanto moltiplico il tutto per k=2.
A seguito di questo valore nel foglio di calcolo ABBA nello spazio relativo all'incertezza del comparatore devo mettere il valore che ho ricavato cosi come è o lo devo dividere per 2? Stesso discorso per lo spazio relativo all'incertezza del campione che sul certificato LAT mi è fornito come incertezza estesa, anche in questo caso lo devo mettere come lo leggo o diviso per 2?
il dubbio mi viene perchè comunque il calcolo finale dell'incertezza della massa sul foglio ABBA è moltiplicato per k=2, per cui se i dati sopracitati non li dividessi per 2 mi viene il dubbio di sovrastimare l'incertezza finale.
Spero di essermi spiegato bene,
Grazie anticipatamente
Cita messaggio
#2
Buon giorno e buon anno.
Provo a rispondere con quello che utilizzo io per le prove con le masse.
Per l'utilizzo del fattore k=2 (pari al 95% ecc. ecc.) rimando ai post sull'approccio statistico alle misure.
l'incertezza della massa in esame è data principalmente da due componenti : quella della massa campione e quella del comparatore, supponendo di considerare nulle tutte le altre componenti.
per il calcolo effetivo dell'incertezza della massa i due dati vanno inseriti senza il fattore k= 2 che viene, come giustamente osservi, utilizzato come moltiplicatore del dato finale.
un saluto
Cita messaggio
#3
Grazie intanto per il tempo che hai dedicato a rispondermi, nel frattempo mi ero accorto che il foglio di calcolo della massa nella formula del calcolo dell'incertezza divide per 2 il valore dell'incertezza del campione per cui questo punto direi che è assodato.
Riguardo all'incertezza del comparatore vedo che anche tu mi confermi di non inserire l'incertezza estesa,ma la cosa che mi lascia un grande dubbio è che se divido per 2 l'incertezza del comparatore il foglio di calcolo della massa mi trova un'incertezza estesa del campione inferiore all'incertezza estesa del comparatore con cui la taro e la cosa mi pare, data comunque la mia ignoranza, piuttosto anomala.
Grazie anticipatamente,
buon anno a tutti
Cita messaggio
#4
Ciao, non servono ringraziamenti, ci mancherebbe, i forum hanno anche lo scopo di condividere problemi e opinioni.
credo ci sia un inghippo da qualche parte nel foglio di calcolo, se banalizziamo, l'incertezza della massa è data dalla somma (quadratica sotto radice......) di quelle del comparatore + quella della massa di riferimento.
Nel caso teorico in cui l'incertezza della massa di riferimento sia trascurabile ti dovresti trovare con lo stesso valore di incertezza di quella del comparatore;
nei casi pratici sei al di sopra per la componente dovuta alla massa.
Prova a controllare le formule del foglio di calcolo, ho il dubbio che il sistema, in automatico, divida /2 anche il dato del comparatore.
saluti
Cita messaggio
#5
Ho riguardato ed effettivamente dividendo per 2 l'incertezza del comparatore sul foglio di calcolo ho comunque l'incertezza del campione giustamente maggiore di quella del comparatore, per cui i dubbi sono risolti.
Grazie 1000
ciao
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)