Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Differenza Laboratorio accreditato ISO IEC 17025 vs ISO 9001
#1
E’ bene sottolineare le differenze che ci sono tra un laboratorio di prova o taratura certificato ISO 9001 e un laboratorio accreditato ISO/IEC 17025.

Partiamo dicendo che i laboratori di prova e di taratura accreditati ISO/IEC 17025 sono in grado di garantire che i risultati dei servizi di valutazione della conformità forniti cioè prove, misure e tarature proprio in virtù dell'accreditamento. La certificazione ai sensi della ISO 9001 non costituisce evidenza che il laboratorio sia in grado di fornire prove o tarature accurate e affidabili, e di seguito vi spiegherò perché.

L'accreditamento è un processo tramite il quale un ente di terza parte (ACCREDIA) stabilisce, ai sensi di norme riconosciute ed applicabili, l'imparzialità e la competenza di un laboratorio di eseguire specifici prove, misure e tarature. Per far si che ciò accada la Norma Internazionale ISO/IEC 17025 definisce i requisiti che un laboratorio deve soddisfare per dimostrare la sua competenza tecnica, del suo personale e la disponibilità delle sue risorse per far si che i dati e i risultati siano accurati ed affidabili

Pertanto è fondamentale distinguere la certificazione a fronte della norma ISO 9001 del sistema di gestione per la qualità di un laboratorio rilasciata da un organismo di certificazione e l'accreditamento ai sensi della norma ISO/IEC 17025 del laboratorio stesso rilasciata da un Ente nazionale di accreditamento.

Il processo di accreditamento prevede ispettori tecnici esperti, capaci di condurre un'accurata valutazione di tutti gli elementi che inficiano la produzione dei dati tecnici, fra i quali:

- Riferibilità metrologica delle misure e delle tarature ai campioni nazionali e internazionali del sistema SI delle unità di misura.
- Competenza tecnica del personale.
- Validità e idoneità dei metodi applicati.
- Applicazione appropriata dell'incertezza di misura.
- Idoneità, taratura e manutenzione delle attrezzature del laboratorio.
- Condizioni ambientali in cui si svolgono le prove idonee alle stesse.
- Campionamento, la gestione e il trasporto degli oggetti di prova o di taratura.
- Garanzia della qualità e affidabilità dei dati delle prove e delle tarature.

La ISO/IEC 17025 prevede, inoltre, che il sistema di gestione sia conforme ai principi della norma ISO 9001. Essere in conformità con i requisiti della ISO/IEC 17025 significa, quindi, che il laboratorio soddisfa sia i requisiti tecnici che quelli relativi al sistema di gestione.

Per assicurare la conformità dei requisiti nel tempo, i laboratori accreditati vengono sottoposti a controlli periodici in modo da garantire il mantenimento dei livelli di competenza tecnica necessari. Ai laboratori inoltre viene anche richiesto di partecipare a programmi regolari di prove valutative o di confronti inter-laboratorio come dimostrazione di capacità e competenza.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)