Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Come vi preparate per un audit?
#1
Ciao mi piacerebbe raccogliere suggerimenti consigli e metodi per prepararsi ad affrontare una visita ispettiva, per la norma ISO 17025.

grazie
Cita messaggio
#2
Io mi preparo così:
La mattina mi schiaffeggio davanti allo specchio e mi ripeto che sono il meglio... Big GrinBig GrinBig Grin

A parte gli scherzi.... Cerco di valutare dove sono i punti di forza e i punti deboli e cerco di convogliare l'ispezione sempre sui punti di forza. Se i punti deboli sono risolvibili lo faccio immediatamente, altrimenti informo tutto lo staff su come rispondere per non "cadere dal pero" in caso di domanda cattivella....
Per il resto, se analizzando ogni punto della norma pensi di essere conforme, direi di cercare di stare tranquillo.
Ricorda che le visite ispettive servono anche, e a mio avviso soprattutto, a migliorare la gestione ed a riflettere sui propri errori. L'importante è non perseverare e cercare di non far trovare all'ispettore sempre lo stesso baco durante le successive visite.
Saluti
Dennis

Ricordate..... Le prove vanno fatte bene!!!! Tongue

Cita messaggio
#3
Prendi la lista di riscontro e la prepari punto per punto. In linea di massima dovresti fornire una evidenza per ogni punto della lista.

Un lavoraccio ma credo sia l'unico sistema per arrivare alla visita preparati.
Cita messaggio
#4
Grazie per i consigli. La lista audit la trovo sul sito di Accredia??
Cita messaggio
#5
Io utilizzo la lista di riscontro ACCREDIA e scrivo le risposte ad ogni punto. Se la usi punto per punto non ti sfugge nessun requisito. Questo lavoro andrebbe fatto un po' in anticipo rispetto alla visita in modo da sistemare eventuali cose che non vanno o mancano.
Cita messaggio
#6
Grazie Rosanna, ho scaricato la lista infinita (ci sono un sacco di requisiti da soddisfare), farò come mi hai consigliato tu. Mi leggo punto per punto e poi mi riporto la risposta in fianco.

Un bel lavoraccio. Chissà se un domani mi servirà veramente per una visita di Accredia. Per ora non siamo accreditati, volevo solo fare una simulazione per capire a che livello siamo.
Cita messaggio
#7
Ricordatevi che per ogni requisito dovete dare evidenza di quello che fate per soddisfarlo.
Cita messaggio
#8
Utilizzare la lista di riscontro è sicuramente fondamentale sia per una prima autovalutazione che per delle Verifiche Ispettive Interne utili per il mantenimento. Vero è che molti dei punti della lista possono dar vita a diverse interpretazioni, ma l'importante è gestire ogni punto richiesto, salvo eventuali esclusioni, sempre se ammesse. Per esperienza e mio pensiero le verifiche ispettive non sono un momento di scontro fra Enti e Aziende dove le ultime devono a tutti i costi nascondere le criticità per ottenere quello che altrimenti sarebbe solo un "bollino", ma sono e devono essere un momento di confronto dove la trasparenza deve essere la prima regola.
Cita messaggio
#9
(03-09-2014, 14:24)Matteo TeC Ha scritto:  Utilizzare la lista di riscontro è sicuramente fondamentale sia per una prima autovalutazione che per delle Verifiche Ispettive Interne utili per il mantenimento. Vero è che molti dei punti della lista possono dar vita a diverse interpretazioni, ma l'importante è gestire ogni punto richiesto, salvo eventuali esclusioni, sempre se ammesse. Per esperienza e mio pensiero le verifiche ispettive non sono un momento di scontro fra Enti e Aziende dove le ultime devono a tutti i costi nascondere le criticità per ottenere quello che altrimenti sarebbe solo un "bollino", ma sono e devono essere un momento di confronto dove la trasparenza deve essere la prima regola.

Anche io condivido il pensiero di Matteo. Le visite ispettive sono utilissime per migliorare il proprio sistema qualità e le proprie procedure tecniche e gestionali. Molto utile è anche avvalersi (per le visite ispettive interne) di auditor esterni all'azienda, in modo di avere un punto di vista diverso dal consueto nell'ottica del miglioramento del SGQ. E poi per dirla tutta avere un laboratorio in ordine non costa molta fatica.
Cita messaggio
#10
Concordo con Enrico sull'utilità di un auditor esterno che periodicamente revisioni il sistema. A volte auto-valutarci non è così semplice, anche seguendo la famosa lista di riscontro.
Prima di una visita ispettiva il sistema va revisionato interamente (utili qui le liste di riscontro).
Io oltre alle liste di riscontro (che trovo odiose) controllo la congruità di tutto quello che viene descritto nei miei documenti di sistema (MQ in primis e a seguire procedure e istruzioni operative) con quello che effettivamente viene fatto nel laboratorio. Sembra banale ma può capitare che ci si dimentichi di aggiornare i documenti o ci si dimentichi di quello che i documenti dicono Smile

Buon lavoro!
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)