Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Come si esegue una mappatura di un fornetto termostatico
#1
Ciao a tutti

Nel file allegato cercherò di spiegarvi le operazioni necessarie per eseguire la mappatura di un fornetto termostatato.


Allegati
.pdf   Mappatura fornetto.pdf (Dimensione: 59.4 KB / Download: 118)
Cita messaggio
#2
Io aggiungerei che se avete la necessità di eseguire anche la mappatura assiale dovete rieseguire le stesse misure però avendo l'accortezza di sollevare sino a metà profondità dei fori del pozzetto e lasciando invariata l'immersine del campione di riferimento che dovrà rimanere sul fondo del foro di riferimento.
Questo vi farà capire che scostamenti ci sono al variare dell'immersione delle sonde all'interno dei fori del pozzetto.

ciao
Cita messaggio
#3
Vi segnalo una linea guida DKD sulla taratura di camere climatiche applicabile anche a stufe, frigoriferi e forni (DKD-R 5-7
Calibration of Climatic Chambers)
Cita messaggio
#4
Grazie marina e benvenuta. I contributi come il tuo sono oro colato per tutta la community.
Cita messaggio
#5
(06-03-2014, 18:02)marina_p Ha scritto:  Vi segnalo una linea guida DKD sulla taratura di camere climatiche applicabile anche a stufe, frigoriferi e forni (DKD-R 5-7
Calibration of Climatic Chambers)

stanno giusto giusto installando in azienda una camera climatica a 25° e 60%UR
premetto che dovro' mappare la camera, ma nella linea guida parla di unloadad e loaded per la taratura: secondo voi posso considerare unloaded la camera vuota ma già con le scaffalature montate?
e loaded con le scaffalature a pieno carico?
forse no, ma per la mappatura a vuoto sarei propenso a considerare la camera a vuoto con le scaffalature ... altrimenti sarebbe come mappare un frigorifero senza ripiani .. o no? Huh
Cita messaggio
#6
Sono d'accordo con te. I ripiani devono stare all'interno della camera.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)