Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Accuratezza di un micrometro
#1
Buongiorno,sono nuovo del forum,e non so se sia l posto giusto per questa ..
La mia domanda e,un micrometro millesimale 0.001 di lettura, che abbia come accuratezza 0. 004
Cosa vuol dire??
Vuol dire che se leggo una quota di 27,345...in realta potrebbe essere 27,349 o 27,341???

E cosi

Grazie mille a chi mi de lucida.
Cita messaggio
#2
Ciao Marcoc benvenuto nella community della metrologia.

Sposto la discussione nella sezione altre grandezze... Poi ti rispondo.
Cita messaggio
#3
Buongiorno Marco e benvenuto nel forum. Da quello che scrivi capisco che sei interessato a sapere in quale intervallo, entro un ragionevole dubbio, la tua misura fatta con quel micrometro cade, vero?
Se è così questa è l'incertezza associata a quella, e solo a quella misura. Cioè e legata allo strumento che stai usando e al luogo dove operi. Quindi nessuno la può conoscere a priori.

Io purtroppo non ho mai usato micrometri con unità di formato da 1 micro quindi non ti posso dire se ha senso una incertezza quattro volte l'unità di formato (in generale quattro volte la risoluzione di uno strumento). Mi sembra tanto.

Per gli strumenti elettrici che conosco meglio, il costruttore fornisce delle specifiche che indicano, in genere entro un anno dall'ultima taratura, entro che intervallo, nella grande maggioranza dei casi, cadono le misure. Le puoi vedere come le prestazioni attese dello strumento. Ma per i micrometri non penso sia così.

Giancarlo
Cita messaggio
#4
Scusate se mi intrometto in una area di forum non di mia competenza, però volevo dire la mia.

Il costruttore del micrometro dichiara che l'accuratezza del suo micrometro è di +- 0,004 (penso mm) con una risoluzione di 0,001 (penso mm).
Questo deriva sicuramente da come è fatto il micrometro. Ricordiamoci che ci sono dei piccoli ingranaggi e pur ben fatti che siano, presenteranno un minimo di gioco che si porterà dietro un errore. Inoltre la tacchettatura può presentare un benchè minimo errore il che porta ad una accuratezza pari a quella dichiarata di 0,004.
Come ti ha detto Agos, questa non è l'incertezza di misura, ma è una parte dell'incertezza di misura ( qualora tu non corregga i dati letti dal micrometro con quanto riportato nel certificato di taratura dello strumento, ma questa è un altra storia che è già stata approfondita da altre parti del forum come ad esempio Qui)
Quindi non puoi dire che il valore vero è il valore letto +- 0,004 perchè non è vero. Devi invece analizzare altri fattori di incertezza come il posizionamento del pezzo, errori di parallasse, temperatura e umidità, non perfetta pulizia del pezzo da misurare...... che ti porteranno sicuramente ad aumentare il valore di incertezza sulla misura rispetto al solo considerare l'accuratezza dello strumento.
Spero di essere stato abbastanza chiaro
Dennis

Ricordate..... Le prove vanno fatte bene!!!! Tongue

Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)