Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Accredia DT-05-DT criteri di valutazione incertezza di misura
#1
Entrata in vigore in data odierna la revisione 01 del documento DT-05-DT - Introduzione ai criteri di valutazione dell’incertezza di misura nelle tarature, con il quale Accredia intende recepire la nuova linea guida obbligatoria della EA-4/02M approvata in data 18/10/2013 reperibile sul sito http://www.european-accreditation.org..
In buona sostanza il documento Accredia è la traduzione della EA-4/02M, con una breve introduzione riportante i concetti fondamentali sull’espressione di incertezza di misura.

Una valutazione dell’impatto che avrà il documento Accredia è già stato portato all’attenzione del pubblico di Misurando in questa discussione.

http://www.misurando.org/forum/T-differenze-ea-4-02-m-2013-vs-ea-4-02-incertezza-di-misura

Il link al sito Accredia dove è possibile scaricare il documento:

http://www.accredia.it/UploadDocs/5146_DT_05_DTrev01.pdf

Buona lettura
Cita messaggio
#2
Solo per aggiungere che nel settore elettromagnetico il riferimento in questo caso é il documento CISPR16-4-2 che suggerisce come valutare le incertezze di misura per le prove di emissione RF. Esistono altri documenti ma non entro nel dettaglio.
Il documento EA-4/02M, francamente, in ambito EMC non aiuta molto. Ad esempio, per i test EMC settore automotive dove non é specificato nulla di simile alla CISPR16-4-2 l´unica strada da tentare é solo quella di Tipo-A.

Riassumendo, l´incertezza di Tipo-B, a mio modo di vedere, va fissata dai singoli comitati. Chiaramente questo non per tutte le tipologie di test.
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)